LETTERA DEL PRESIDENTE DEL COMITATO SANITARIO NAZIONALE AL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO: IL ” GREEN PASS” E UN ERRORE- LA VACCINAZIONE SOTTO I 30° E’ UN ATTO CRIMINALE-URGE LA SOSTITUZIONE DEL MINISTRO DELLA SANITA’ SPERANZA E UN CAMBIO DI POLITICA SANITARIA

Prot. R/ 18-2021

21 Luglio 2021

Signor                                                                                                                                                Presidente del Consiglio dei Ministri                                                                                 Mario Draghi

Via PEC 

Oggetto: Atti del Congresso Internazionale : Person-Centered Medicine and COVID-19

Facciamo pervenire gli allegati atti del Congresso Internazionale per il 26° Anniversario dell’inaugurazione  dell’Università Ambrosiana e del 30° per l’introduzione del counselling medico nel curriculum di formazione dei medici, sperando inoltre che le comunicazioni già fatte pervenire sulla necessità di un cambiamento radicale del fallimentare sistema universitario italiano  non siano state lettera morta.

Il paradigma della Medicina è cambiato dl 1999 e, come già le ho introdotto, è necessario adattare la sanità italiana a questo cambiamento epocale che sposta l’obiettivo della sanità pubblica alla prevenzione , all’educazione alla salute, alla “self-care”. L’omissione di questo cambiamento è stato ed è determinante nel favorire la pandemia COVID-19, per mancanza di conoscenze scientifiche ed epistemologiche di base

Il governo sanitario italiano ( ma anche mondiale) , costruito su un modello epistemologico sbagliato ( non centrato sulla persona, e sulla causalità lineare (virus-infezione-morte) ha omesso la prevenzione secondaria , cioè l’intervento  preventivo sulla popolazione a rischio, molto semplice ed efficace, che avrebbe bloccato l’epidemia sul nascere  senza ricorrere  a vaccini artificiali in quanto centrato sul rinforzo dell’immunità naturale e sull’uso di vaccini coniugati naturali-tra l’altro con l’induzione di protezione crociata con altre malattie trasmissibili e non come il cancro. C’è una grave responsabilità del governo precedente nell’incapacità di prevenire la strage. Sarebbe stato sufficiente lo studio della letteratura scientifica  dopo e durante  l’epidemia SARS-COV del 2002 e MERS, tutte finite senza vaccinazioni artificiali di massa, che hanno il merito di selezionare varianti sempre più pericolose e incontrollabili.

L’indurre inoltre la vaccinazione anti SARS-COV di persone dall’età neonatale e trenta anni  da un punto di vista epidemiologico e scientifico e giudiziario è un atto criminale. E’ falso, come ha dichiarato lo Speranza su RAI 1 il 20 Luglio che gli scienziati sono d’accordo per le vaccinazioni in ogni età.

Per la salvezza del paese  urge un cambio di politica sanitaria che lo Speranza, per ben documentati limiti culturali-né lo staff attuale della dirigenza sanitaria italiana, sono in grado di fare.

Il “Green-Pass”, discriminazione che toglie libertà costituzionali, è sbagliato, perché i vaccinati trasmettono il contagio virale, fino all’immunità  che non avviene per le varianti. L’unico rimedio che c’è è la mascherina e una “prevenzione centrata sulla persona”, con l’educazione alla salute della popolazione alla costruzione dell’immunità naturale antivirale, fatto assolutamente semplice.

Avendo scritto il primo trattato al mondo sul COVID-19, e per questo attualmente il più esperto in tema di prevenzione del SARS-COV 2 , penso di poter dare il suggerimento urgente, già oggetto di una petizione al Senato, allo scopo di proteggere la salute degli italiani e scongiurare una seconda violazione delle liberà costituzionali e una  crisi economica-mortale- mettendo anche sul tavolo la vita del governo attuale- della necessità di sostituire al più presto l’attuale Ministro della Sanità che non è in grado, con il suo staff, come l’evidenza insegna, di prevenire nulla e di cambiare  paradigma alla sanità italiana. Ci reputiamo disponibili. Possiamo garantire la protezione da ogni pandemia da varianti in 30-60  gg, senza vaccini artificiali, solo attraverso l’educazione alla salute della popolazione , i corretti protocolli e la formazione dei medici delle cure primarie,  organizzando il passaggio della sanità italiana alla medicina centrata sulla persona con il risparmio  di sofferenze della popolazione e il risparmio del 50% delle spese sanitarie. Il nostro paese, grazie a noi, caposcuola nel mondo in questo, farebbe da traino all’Europa e al mondo per la realizzazione dell’attuale definizione della salute: “ La scelta delle migliori possibilità per essere la migliore persona umana” : Meglio per tutti stare dalla parte di Dio cioè della Verità.

Giuseppe R. Bre

Scarica gratuitamente gli atti del Congresso

Gli atti del Congresso (in italiano e Inglese) :

“Il cambiamento di paradigma centrato sulla persona ,del concetto di salute , della Medicina e il COVID-19

The person-centered paradigm change of health and Medicine paradigms and COVID-19

Sono scaricabili gratuitamente dal sito dell’Università Ambrosiana

www.unambro.it

o dal sito dello “ World Committee for Health and Medicine Paradigm Change”

*Rettore dell’Università Ambrosiana

Presidente  del Comitato Sanitario Nazionale

e dello World Committee for health and Medicine paradigm   change”

Presidente della Società Italiana di Adolescentologia e Medicina dell’Adolescenza

Direttore della Scuola medica di Milano ,   e della “Person Centered Medicine International Academy

Secretary of the International Commitee  of “La Charte Mondiale de la Santé-the World Health Charter

Coordinator of the International Committee of “ The Universal Declaration of  Youth Rights and Duties”

Honorary Fellow of the  World Association of Social Psychiat                          

Bibliografia

Giuseppe R.Brera :Sars-Cov 2 allostasis and people and prevention centered on the person-A new prevention strategy based on the induction of people’s metabolic and immune shield for pandemic arrest COVID-19″ 632 p. – 1065 references.

Primo trattato sul SARS-COV 2 e COVID-19 pubblicato nel mondo

First part: “The relativity of SARS-COV 2 entry and COVID 19 138 pp. euro 30 e-book and printed ISBN: 9798530093906

Second part    The SARS-COV-2 immunosuppression and COVID-19 clinical anergy .  158 pag,  241 references- in press

i due libri sono la base scientifica della prevenzione del COVID-19 

Per prenotare:   dipedit@unambro.it

Giuseppe R.Brera: Person-Centered Medicine and Person-Centered Clinical Method- practical results of the paradigm of unitary medicine and the theory of prevention COVID-19 people and person-centered” – 131 p. -132 references euro 25 – e-book and printed ISBN: 9798726465432

Distributed worldwide by Amazon and the editorial staff of the Ambrosiana University editorialdepartment@unam

DONA AL COMITATO SANITARIO NAZIONALE

E ALLA SCUOLA MEDICA DI MILANO

IL COMITATO SANITARIO NAZIONALE E’ CONTRO il “GREEN PASS” E l’OBBLIGO O l’INDUZIONE COATTIVA VACCINALE PER I BAMBINI-RAGAZZI E IL PERSONALE SANITARIO, : LE RAGIONI SCIENTIFICHE

 

Operazione IsbuschenskiJ

IL COMITATO SANITARIO NAZIONALE E’ CONTRO il “GREEN PASS” E l’OBBLIGO  O l’INDUZIONE COATTIVA VACCINALE PER I BAMBINI-RAGAZZI E IL PERSONALE SANITARIO : LE RAGIONI SCIENTIFICHE

Il “ GREEN PASS” oggetto di Decreto legge, introducente misure coattive per indurre la vaccinazine della popolazione  non ha basi scientifiche per questi motivi:

1 La vaccinazione non protegge dal rischio di contagio per il ceppo virale e per le varianti se pur la riduce, dopo la seconda dose, relativamente alle “spike proteins” del  virus su cui è stato costruito il vaccino[1]  .– La vaccinazione elimina solo la replicazione della variante per cui è costruito   il vaccino ( la prima) con l’attivazione dell’immunità adattiva ( secrezione anticorpi  ) con una latenza di 3-5  a 14 gg e più  in cui il vaccinato, se infetto, è contagioso. Questi tempi sono diversi a livello individuale, e alla permanenza nell’organismo degli antigeni virali in relazione alla attivazione della memoria immunitaria che necessita l’attivazione dei linfociti T, fatto che avviene in modo ridotto o non avviene in  soggetti  immunosenescenti che non attivano o attivano parzialmente i linfociti T. L’induzione dell’immunità artficiale adattiva ha effetti preventivi inferiori all’induzione dell’immunità naturale, che non produce effetti avversi.

  1. Le vaccinazioni attuali non proteggono dal rischio d’infezione da varianti , e dal contagio indotto dai vaccinati, come è apparso dall’infezione e anche dalla morte di soggetti vaccinati, mentre in soggetti sani può attenuare la gravità della sindrome clinica.

3  Le persone tra 0-29 anni hanno un rapporto  casi fatalità = 0. Poiché in Medicina un trattamento preventivo è indicato quando c’è un rischio per la salute individuale ed essendo il rischio di fatalità per bambini e ragazzi zero ,non è concepibile una prevenzione primaria in assenza di rischio per la persona con una vaccinazione che espone a effetti avversi anche gravi, come malattie auto-immuni o anche tumori( per gli mRNA virus c’è una ipotesi epi-trascrittomica per l’aumento della metilazione cellulare indotta dai vaccini )[1],, per tutelare la salute di terzi,  tenendo presente che la vaccinazione non protegge i non vaccinati e i vaccinati terzi  dai contagi  . L’indurre la vaccinazione di bambini e ragazzi   è un atto criminale alla luce del fatto che  gli mRNA vaccini Pfizer  sono in sperimentazione per soggetti  > 16 anni e il Moderna >18 anni.   La esposizione passata alla iper-vaccinazione  prescritta dalla legge pone il bambino e l’adolescente in una condizione di maggior vulnerabilità a malattie auto-immuni per lacune classi di vaccini  e può slatentizzare sindromi cliniche in sonno. [2] Il rinforzo in tutti e in questi soggetti dell’immunità naturale è sicuramente il metodo preventivo più efficace La suscettibilità a reazioni allergiche come nei soggetti asmatici o allergici è una sicura contro -indicazione alla vaccinazione con mRNA vaccini.[3]

La Dichiarazione pubblica  (RAI 1) del Ministro della sanità italiano, Roberto Speranza, in data  20 Maggio (TG 1 20,30) che tutti gli scienziati sono d’accordo per la vaccinazione in ogni fasca d’età  è un falso ideologico. In Germania e non solo infatti bambini e ragazzi sono esclusi. Il prof. Brera che è oggi tra i massimi esperti nel mondo, se non il massimo, per la prevenzione del COVID,  ad esempio, non è d’accordo.

5 I vaccini sono sperimentali e non conosciamo gli effetti avversi a lunga distanza .  Quelli a breve dipendono dallo stato dell’endotelio. Se è aterosclerotico e se vi è trombofilia alcuni vaccini tipo “Astra-Seneca”, ma non solo, possono essere pericolosi per la vita. I vaccini “ vivi” (eg con vettori virali o virus attenuati sono pericolosi per l’induzione di malattie autoimmuni). Gli mRNA,  nel processo epitrascrittomico producono metilazione dell’ambiente cellulare con un processo simile a quello inducente la trasformazione delle cellule in cellule tumorali  con una possibile esacerbazione di tumori allo stato latente o avanzato. Tuttavia se c’è un’ipotesi scientifica questa deve essere confermata fda ricerche epidemiologiche. Per questo un vaccino richiede molti anni di sperimentazione.

Le persone sintomatiche o asintomatiche per un’infezione da COVID-19 o da varianti non dovrebbero mai vaccinarsi per il fenomeno dello “ epitope spreading”, e per la persistenza antigenica che li pone a rischio di malattie autoimmuni [4]

  Lo stesso puo’ accadere in bambini e giovani già super-vaccinati per cui un’esposizione ulteriore a un corredo epitopico che può trovare “molecular mimicry” negli antigeni del SARS-COV 2 e varianti, puo provocare malattie autoimmuni.[5]

  1. Alla luce di questi fatti il DL “ GREEN PASS” e il tentativo di estenderlo a bambini e a ragazzi, con misure limitative dlla libertà individuale (misure coattive), rappresenta un grave errore del governo che mette a repentaglio la salute di milioni di bambini e adolescenti  senza motivazioni scientifiche limitando in modo significativo le libertà costituzionali e rivelando ulteriormente l’inesistente profilo medico-scientifico del responsabile della sanità italiana, Roberto Spernanza ed il basso profilo dei suoi  dei suoi collaboratori. Il Ministro e tali esperti hanno omesso la prevenzione secondaria all’inizio della pandemia, realizzabile con semplici misure di prevenzione secondaria volte a costituire uno scudo metabolico-immunitario per i soggetti a rischio, e primaria . Questa è stata  centrata  solo su mezzi meccanici e sull’induzione dell’immunità artificiale adattiva, (vaccini) , sperimentale , limitata e con effetti avversi, e con la conculcazione di libertà costituzionali , che  non ha prevenuto 120.000 decessi e nel mondo milioni di morti mettendo in ginocchio lavoro ed economia e creando una maggiore dipendenza dall’Europa.

  Il problema come da noi sottolineato, è stato ed è tuttora  l’aggiornamento scientifico della dirigenza sanitaria italiana e la sua necessaria e urgente sostituzione  perché affetta da quella che il prof. Brera , nei suoi saggi  e nel recente Congresso Internazionale : “Person Centered Medicine and COVID-19” ha chiamato: “ Donkey syndrome pandemic”

 

Bibliografia

Giuseppe R.Brera :  SARS-COV-2 ALLOSTASIS AND THE PEOPLE  AND PERSON CENTERED PREVENTION A NEW  PREVENTION STRATEGY  BASED  ON A  PEOPLE’S METABOLIC AND IMMUNE SHIELD  FOR THE PANDEMIC SHUTDOWN

632 p. – 1065 references.

Part 1: “THE RELATIVITY OF SARS-COV 2 and COVID 19 138 pp. euro 30 e-book and printed ISBN: 9798530093906

Giuseppe R. Brera SARS-COV-2 ALLOSTASIS AND THE PEOPLE AND PERSON CENTERED PREVENTION A NEW  PREVENTION STRATEGY  BASED  ON A  PEOPLE’S METABOLIC AND IMMUNE SHIELD  FOR THE PANDEMIC SHUTDOWN  – 1065 references.

Part 2    The SARS-COV 2 ALLOSTATIC ANERGY  and COVID-19   132 pg – 218 references- EURO 30  –in press-published within 5 August 2021

Giuseppe R.Brera: Giuseppe R.Brera: Person-Centered Medicine and Person-Centered Clinical Method-Clinical results of the Medicine unitary paradigm teaching and the SARS-COV 2 entry relativity inducing COVID-19 person-centered prevention.

– 131 p. -132 references euro 25 – e-book and print ISBN: 9798726465432”

Distributed worldwide by Amazon and the editorial staff of the Ambrosiana University editorialdepartment@unambro.i

Gli atti del Congresso (in italiano e Inglese) :

“Il cambiamento di paradigma centrato sulla persona ,del concetto di salute , della Medicina e il COVID-19

The person-centered paradigm change of health and Medicine paradigms and COVID-19

Sono scaricabili gratuitamente dal sito dell’Università Ambrosiana

www.unambro.it

o dal sito dello “ World Committee for Health and Medicine Paradigm Change”

 

By  communication@scuolamedicamilano.it

1  Keehner J, Horton LE, Pfeffer MA, et al. SARS-CoV-2 Infection after Vaccination in Health Care Workers in California.   N Engl J Med. 2021;384(18):1774-1775. doi:10.1056/NEJMc210192

[2] Bannister S, Messina NL, Novakovic B, Curtis N. The emerging role of epigenetics in the immune response to vaccination and infection: a systematic review. Epigenetics. 2020;15(6-7):555-593. doi:10.1080/15592294.2020.1712814

[3]Adverse Effects of Vaccines: Evidence and Causality Committee to Review Adverse Effects of Vaccines; Institute of Medicine; Stratton K, Ford A, Rusch E, et al., editors.Washington (DC): National Academies Press (US); 2011 Aug 25

4 CDC COVID-19 Response Team; Food and Drug Administration. Allergic Reactions Including Anaphylaxis After Receipt of the First Dose of Pfizer-BioNTech COVID-19 Vaccine – United States, December 14-23, 2020. MMWR Morb Mortal Wkly Rep. 2021;70(2):46-51. Published 2021 Jan 15. doi:10.15585/mmwr.mm7002e1

[4]Ibidem 2

[5] Ibidem 2

Copyright  Comitato Sanitario Nazionale-2021

THEORIZED THE RELATIVITY OF SARS-COV ENTRY AND COVID-19 SYNDROME TO CELL MEMBRANE’S CHOLESTEROL-INDUCED LIPID RAFTS

 

 

The Ambrosiana University has edited a treatise on SARS-COV 2 by Professor Giuseppe R.Brera, director of the Milan  School of Medicine  and president of the International Committee for the change of the paradigm of health and medicine. The treatise introduces into virology the revolutionary physiological concept of “Allostasis”, hitherto unknown to most virologists, clinicians and researchers, and recently the subject of an international conference on its importance for the paradigmatic change of medicine. The treatise, the first in the world, addresses the scientific and clinical approach to infection in a new multifactorial perspective, integrating the experimental and clinical investigations of SARS-COV and SARS-COV 2 in virology, immunology, epidemiology biochemistry. This impressive theoretical work on more than 1000 experimental and clinical investigations since 2002, forms the basis of a new approach to the pandemic called: “Person-Centered Prevention and Infection Early Treatment according to “Person-Centered Medicine”, which since 1999 has revolutionized medicine and medical science and since then taught at the School of Medicine in Milan.

In the treatise, Prof. Brera introduces the theory of relativity of virus entry into cells through an alteration of the membrane structure induced by cholesterol and the consequences, even fatal, of infection, due to atherosclerosis resulting in innate and adaptive immunity depression and an abnormal reaction induced by the immune phenotype to viral antigen stimuli. The theory explains the vulnerability of patients with co-morbidity characterized by atherosclerosis and the innate immune protection of children and young people (up to 30 ) who do not need any vaccination.

The entry of the virus into cells is conditioned by the “lipid rafts” where the virus with the ACE 2 receptors and others transmigrates for endocytosis..

The signal deviation induced by LDL cholesterol in the “lipid rats” of atherosclerotic patients induces an immune phenotype favoring the fatal immune anergy after the seventh day easily detectable and preventable, a strategy so far omitted with a fatal error of the WHO and most health governments of the countries, error paid by millions of people.

The theory of the relativity of SARS-COV 2 infection is crucial to change the prevention strategy and free humanity from the nightmare of SARS-COV 2 and its variants. It allows for the preventive detection of people vulnerable to infection and directs to primary and secondary prevention based on the reinforcement of immunity, a strategy omitted by the fatal ignorance of public health managers that caused more than a million deaths. Epistemological and scientific illiteracy has been paid by the world and Italian population but has been well supported and practiced by most of the world governments and the WHO. In Italy, this is the main cause of the request of the “National Health Committee” for determined action to induce the resignation of the Minister of Health Roberto Speranza.

The treatise was preceded by another book by the same author, Person-Centered Medicine and Person-Centered Clinical Method, the application of which leads to saving people’s suffering and the health costs of countries in a meaningful way as it appears from the data published in the book. Here the author also presented the epistemological basis of the new concept of health, and a chapter highlights the necessary pathways of entry of SARS-COV and the development of COVID-19 , also discussing the scientific probability of induction of cancer of vaccines against SARS-COV mRNA. This essay and the treatise are a crucial contribution to addressing any prevention and treatment of any pandemic, underpinning the strategy of the “Person-Centred Prevention Programme”, which orients public health to health promotion, education, health education, self-treatment, and induced cross-prevention with other communicable and non-communicable diseases.

These books indicate that the most dangerous pandemic seems to be epistemological ignorance of the changing paradigm of Medicine..  This delay has led to a mono-dimensional, failed virological approach to the pandemic, aimed only at inducing mechanistic prevention-wrong biotechnology and human rights violations and an economic failure of the countries that is causing the poverty of millions of people. The establishment by Europe and some European countries of a “Green Pass” for vaccinated people is without any scientific foundation because vaccination does not prevent infections and contagion.  Vice versa,  from 2002 to 2020, multinational vaccines have not produced any vaccine because of the frequent mutations of the virus. The theory of relativity SARS-COV 2 refutes the erroneous mechanistic-determinist and linear causality model, in coping to COVID-19 promoted by the WHO and many countries, omitting secondary prevention. This wrong approach caused more than a million deaths because it pushed primary prevention only to biotechnological measures, excluding people’s health education to an immuno-empowering and anti-viral quality of life. This omission based on ignorance gets to expose children and young people, completely protected by innate immunity, or elderly immunosenescent, with innate and adaptive immunity depression, to experimental vaccines with limited validity over time and completely useless against variants, with short and long-term risks of adverse effects until death.

The treatise is edited at the same time as the International Conference: for the 26th anniversary of the opening of the Ambrosiana University:

The paradigm shift centered on the person’s health and medicine paradigms and COVID-19

where the most significant scientists contributors of the paradigms change of medicine and health explained the scientific basis of the transition from the dominant deterministic and one-dimensional paradigm-mechanistic to the new and its omission related to the development of the SARS-COV 2 pandemic.

Download the conference Proceedings

 

References

Giuseppe R.Brera :

SARS-COV-2 ALLOSTASIS AND THE PEOPLE AND PERSON-CENTERED PREVENTION. A NEW  PREVENTION AND TREATMENT STRATEGY  BASED  ON THE  PEOPLE METABOLIC AND IMMUNE SHIELD FOR THE PANDEMIC SHUTDOWN632 p. – 1065 references.

First part: “The relativity of SARS-COV 2 entry and COVID 19 138 pp. euro 30 e-book and printed ISBN: 9798530093906

Giuseppe R.Brera: Person-Centered Medicine and Person-Centered Clinical Method-Clinical results of the Medicine unitary paradigm teaching and the SARS-COV 2 entry relativity inducing COVID-19 person-centered prevention

” – 131 p. -132 references euro 25 – e-book and print ISBN: 9798726465432

Both distributed worldwide by Amazon and the editorial staff of the Ambrosiana University editorialdepartment@unambro.it

communication@unambro.it

 

DONATE TO MILAN SCHOOL OF MEDICINE

 

 

 

 

TEORIZZATA LA RELATIVITÀ DELL’INGRESSO DEL SARS-COV 2 E DELLA SINDROME COVID-19 AI “LIPID RAFTS”  DELLA MEMBRANA CELLULARE INDOTTI DAL COLESTEROLO

 

 

 L’Università Ambrosiana è editrice di un trattato sulla SARS-COV 2 del professor Giuseppe R.Brera, direttore della Scuola di Medicina di Milano e presidente del Comitato Internazionale per il cambiamento del paradigma della salute e della medicina.. Il trattato, (il primo al mondo),  introduce in virologia il concetto fisiologico rivoluzionario di “Allostasi”, finora sconosciuto alla maggior parte dei virologi, clinici e ricercatori, e recentemente oggetto di una conferenza internazionale sulla sua importanza per il cambiamento paradigmatico della medicina. Il trattato, affronta l’approccio scientifico e clinico all’infezione in una nuova prospettiva multifattoriale, integrando le indagini sperimentali e cliniche del SARS-COV e SARS-COV 2 in virologia, immunologia, biochimica epidemiologia. Questo impressionante lavoro teorico su più di 1000 indagini sperimentali e cliniche dal 2002, costituisce la base di un nuovo approccio alla pandemia chiamato: “ Prevenzione  centrata sulla persona e trattamento precoce dell’infezione secondo la “Person-Centered Medicine”, che dal 1999 ha rivoluzionato la medicina e la scienza medica e da allora è insegnato alla Scuola di Medicina di Milano.

 Nel trattato, il prof. Brera introduce la teoria della relatività dell’ingresso del virus nelle cellule attraverso un’alterazione della struttura della membrana indotta dal colesterolo e le conseguenze, anche fatali, dell’infezione, a causa dell’aterosclerosi con conseguente depressione dell’immunità innata e adattativa e una reazione anormale indotta dal fenotipo immunitario agli stimoli degli antigeni virali. La teoria spiega la vulnerabilità dei pazienti con co-morbosità caratterizzata da aterosclerosi e la protezione immunitaria innata di bambini e giovani (fino a 30 ) che non hanno bisogno di alcuna vaccinazione.

L’entrata del virus nelle celllule è condizionata dai “lipid rafts”dove il visrus con i recettori ACE 2  e altri trasmigra per ‘endocitosi.

La deviazione del segnale indotta dal colesterolo LDL nei l”lipid rfts” dei pazienti aterosclerotici induce un fenotipo immunitario favorente l’anergia immunitaria fatale dopo il settimo giorno  facilmente rilevabile e prevenibile, strategia fino ad ora omessa con un errore fatale dell’OMS e della maggior parte dei governi sanitari dei paesi, errore pagato da milioni di persone.

La teoria della relatività dell’infezione da SARS-COV 2 è cruciale per cambiare la strategia di prevenzione e liberare l’umanità dall’incubo della SARS-COV 2 e delle sue varianti. Consente l’individuazione preventiva delle persone vulnerabili all’infezione e indirizza  a una prevenzione primaria e secondaria basata sul rinforzo dell’immunità, strategia omessa dall’ignoranza fatale dei manager della sanità pubblica italiana e  mondiale che ha provocato più di un milione di morti. L’analfabetismo epistemologico e scientifico è stato pagato dalla popolazione mondiale e italiana ma è stato ben sostenuto e praticato dalla maggior parte dei governi mondiali e dall’OMS. In Italia, questa è la causa principale della richiesta del “Comitato Sanitario Nazionale” di un’azione determinata per indurre le dimissioni del Ministro della Salute Roberto Speranza.

Il trattato è stato preceduto da un altro libro dello stesso autore, Person-Centered Medicine and Person-Centered Clinical Method, la cui applicazione porta al risparmio delle sofferenze delle persone e dei costi sanitari dei paesi in modo significativo come appare dai dati pubblicati nel libro. Qui l’autore ha anche presentato la base epistemologica del nuovo concetto di salute, e un capitolo evidenzia le vie necessarie di ingresso del SARS-COV e lo sviluppo  della COVID-19 , discutendo anche la probabilità scientifica dell’induzione de cancro dei vaccini anti SARS-COV mRNA. Questo saggio e il trattato costituiscono un contributo cruciale per far fronte a qualsiasi prevenzione e trattamento di ogni pandemia, fondando la strategia del “Programma di prevenzione  centrato sulla persona””, che orienta la salute pubblica alla promozione della salute, all’istruzione, all’educazione sanitaria, all’auto-cura e inducendo la prevenzione crociata con altre malattie trasmissibili e non trasmissibili.

Questi libri indicano che la pandemia più pericolosa sembra essere l’ignoranza epistemologica del cambiamento del paradigma della Medicina..  Questo ritardo ha portato a un approccio solo virologico alle pandemie sbagliato, monodimensionale e fallimentare, indirizzato solo a indurre una prevenzione meccanicistica-biotecnologica sbagliata e violazioni dei diritti umani e un fallimento economico dei paesi che  causa la povertà di milioni di persone. L’istituzione da parte dell’Europa e di alcuni paesi europei di un “Green Pass” per le persone vaccinate è priva di qualsiasi fondamento scientifico perché la vaccinazione non previene infezioni e contagio.  Viceversa,  dal 2002 al 2020, le multinazionali dei vaccini non hanno prodotto alcun vaccino a causa delle frequenti mutazioni del virus. La teoria della relatività SARS-COV 2 confuta l’erroneo modello meccanicista-determinista e il modello di causalità lineare, promosso dall’OMS e a molti paesi per omettere la prevenzione secondaria. Ha causato più di un milione di morti perché ha spinto la prevenzione primaria solo a misure biotecnologiche, escludendo l’educazione sanitaria delle persone a una qualità della vita immuno-potenziante e anti-virale. Questa omissione basata sull’ ignoranza arriva a esporre bambini e giovani, completamente protetti da immunità innata, o anziani immunosenescent, con  depressione di immunità innata e adattiva,  a vaccini sperimentali con validità limitata nel tempo e del tutto inutili contro le varianti, con rischi a breve e lungo termine di effetti avversi fino alla morte.

 Il trattato è editato in contemporanea alla Conferenza internazionale: per il 26º anniversario dell’apertura dell’Università Ambrosiana:

Il cambiamento di paradigma centrato sulla persona dei paradigmi di salute e medicina e COVID-19

 dove i più significativi scienziati contributori del cambiamento paradigmatico della medicina e della salute hanno spiegato la base scientifica del passaggio dal paradigma dominante deterministico e monodimensionale-meccanicista al nuovo indeterminista e la sua omissione per lo sviluppo della SARS-Pandemia del COV

References

Giuseppe R.Brera :Sars-Cov 2 allostasis and people and prevention centered on the person-A new prevention strategy based on the induction of people’s metabolic and immune shield for pandemic arrest COVID-19″ 632 p. – 1065 references.

First part: “The relativity of SARS-COV 2 entry and COVID 19 138 pp. euro 30 e-book and printed ISBN: 9798530093906

 

Giuseppe R.Brera: Person-Centered Medicine and Person-Centered Clinical Method- practical results of the paradigm of unitary medicine and the theory of prevention COVID-19 people and person-centered” – 131 p. -132 references euro 25 – e-book and print ISBN: 9798726465432

Distributed worldwide by Amazon and the editorial staff of the Ambrosiana University editorialdepartment@unambro.i

 

Conference proceedings/Atti del Congresso :

Il cambiamento di paradigma centrato sulla persona ,del concetto di salute , della Medicina e il COVID-19

The person-centered paradigm change of health and Medicine paradigms and COVID-19

Scarica Atti

Download Proceedings

DONATE TO MILAN SCHOOL OF MEDICINE

 

 

 

 

 

TEORIZZATA LA RELATIVITÀ DELL’INGRESSO DEL SARS-COV 2 E DELLA SINDROME COVID-19 AI “LIPID RAFTS”  DELLA MEMBRANA CELLULARE INDOTTI DAL COLESTEROLO

 

 

 L’Università Ambrosiana è editrice di un trattato sulla SARS-COV 2 del professor Giuseppe R.Brera, direttore della Scuola di Medicina di Milano e presidente del Comitato Internazionale per il cambiamento del paradigma della salute e della medicina.. Il trattato, (il primo al mondo),  introduce in virologia il concetto fisiologico rivoluzionario di “Allostasi”, finora sconosciuto alla maggior parte dei virologi, clinici e ricercatori, e recentemente oggetto di una conferenza internazionale sulla sua importanza per il cambiamento paradigmatico della medicina. Il trattato, affronta l’approccio scientifico e clinico all’infezione in una nuova prospettiva multifattoriale, integrando le indagini sperimentali e cliniche del SARS-COV e SARS-COV 2 in virologia, immunologia, biochimica epidemiologia. Questo impressionante lavoro teorico su più di 1000 indagini sperimentali e cliniche dal 2002, costituisce la base di un nuovo approccio alla pandemia chiamato: “ Prevenzione  centrata sulla persona e trattamento precoce dell’infezione secondo la “Person-Centered Medicine”, che dal 1999 ha rivoluzionato la medicina e la scienza medica e da allora è insegnato alla Scuola di Medicina di Milano.

 Nel trattato, il prof. Brera introduce la teoria della relatività dell’ingresso del virus nelle cellule attraverso un’alterazione della struttura della membrana indotta dal colesterolo e le conseguenze, anche fatali, dell’infezione, a causa dell’aterosclerosi con conseguente depressione dell’immunità innata e adattativa e una reazione anormale indotta dal fenotipo immunitario agli stimoli degli antigeni virali. La teoria spiega la vulnerabilità dei pazienti con co-morbosità caratterizzata da aterosclerosi e la protezione immunitaria innata di bambini e giovani (fino a 30 ) che non hanno bisogno di alcuna vaccinazione.

L’entrata del virus nelle celllule è condizionata dai “lipid rafts”dove il visrus con i recettori ACE 2  e altri trasmigra per ‘endocitosi.

La deviazione del segnale indotta dal colesterolo LDL nei l”lipid rfts” dei pazienti aterosclerotici induce un fenotipo immunitario favorente l’anergia immunitaria fatale dopo il settimo giorno  facilmente rilevabile e prevenibile, strategia fino ad ora omessa con un errore fatale dell’OMS e della maggior parte dei governi sanitari dei paesi, errore pagato da milioni di persone.

La teoria della relatività dell’infezione da SARS-COV 2 è cruciale per cambiare la strategia di prevenzione e liberare l’umanità dall’incubo della SARS-COV 2 e delle sue varianti. Consente l’individuazione preventiva delle persone vulnerabili all’infezione e indirizza  a una prevenzione primaria e secondaria basata sul rinforzo dell’immunità, strategia omessa dall’ignoranza fatale dei manager della sanità pubblica italiana e  mondiale che ha provocato più di un milione di morti. L’analfabetismo epistemologico e scientifico è stato pagato dalla popolazione mondiale e italiana ma è stato ben sostenuto e praticato dalla maggior parte dei governi mondiali e dall’OMS. In Italia, questa è la causa principale della richiesta del “Comitato Sanitario Nazionale” di un’azione determinata per indurre le dimissioni del Ministro della Salute Roberto Speranza.

Il trattato è stato preceduto da un altro libro dello stesso autore, Person-Centered Medicine and Person-Centered Clinical Method, la cui applicazione porta al risparmio delle sofferenze delle persone e dei costi sanitari dei paesi in modo significativo come appare dai dati pubblicati nel libro. Qui l’autore ha anche presentato la base epistemologica del nuovo concetto di salute, e un capitolo evidenzia le vie necessarie di ingresso del SARS-COV e lo sviluppo  della COVID-19 , discutendo anche la probabilità scientifica dell’induzione de cancro dei vaccini anti SARS-COV mRNA. Questo saggio e il trattato costituiscono un contributo cruciale per far fronte a qualsiasi prevenzione e trattamento di ogni pandemia, fondando la strategia del “Programma di prevenzione  centrato sulla persona””, che orienta la salute pubblica alla promozione della salute, all’istruzione, all’educazione sanitaria, all’auto-cura e inducendo la prevenzione crociata con altre malattie trasmissibili e non trasmissibili.

Questi libri indicano che la pandemia più pericolosa sembra essere l’ignoranza epistemologica del cambiamento del paradigma della Medicina..  Questo ritardo ha portato a un approccio solo virologico alle pandemie sbagliato, monodimensionale e fallimentare, indirizzato solo a indurre una prevenzione meccanicistica-biotecnologica sbagliata e violazioni dei diritti umani e un fallimento economico dei paesi che  causa la povertà di milioni di persone. L’istituzione da parte dell’Europa e di alcuni paesi europei di un “Green Pass” per le persone vaccinate è priva di qualsiasi fondamento scientifico perché la vaccinazione non previene infezioni e contagio.  Viceversa,  dal 2002 al 2020, le multinazionali dei vaccini non hanno prodotto alcun vaccino a causa delle frequenti mutazioni del virus. La teoria della relatività SARS-COV 2 confuta l’erroneo modello meccanicista-determinista e il modello di causalità lineare, promosso dall’OMS e a molti paesi per omettere la prevenzione secondaria. Ha causato più di un milione di morti perché ha spinto la prevenzione primaria solo a misure biotecnologiche, escludendo l’educazione sanitaria delle persone a una qualità della vita immuno-potenziante e anti-virale. Questa omissione basata sull’ ignoranza arriva a esporre bambini e giovani, completamente protetti da immunità innata, o anziani immunosenescent, con  depressione di immunità innata e adattiva,  a vaccini sperimentali con validità limitata nel tempo e del tutto inutili contro le varianti, con rischi a breve e lungo termine di effetti avversi fino alla morte.

 Il trattato è editato in contemporanea alla Conferenza internazionale: per il 26º anniversario dell’apertura dell’Università Ambrosiana:

Il cambiamento di paradigma centrato sulla persona dei paradigmi di salute e medicina e COVID-19

 dove i più significativi scienziati contributori del cambiamento paradigmatico della medicina e della salute hanno spiegato la base scientifica del passaggio dal paradigma dominante deterministico e monodimensionale-meccanicista al nuovo indeterminista e la sua omissione per lo sviluppo della SARS-Pandemia del COV

References

Giuseppe R.Brera :Sars-Cov 2 allostasis and people and prevention centered on the person-A new prevention strategy based on the induction of people’s metabolic and immune shield for pandemic arrest COVID-19″ 632 p. – 1065 references.

First part: “The relativity of SARS-COV 2 entry and COVID 19 138 pp. euro 30 e-book and printed ISBN: 9798530093906

 

Giuseppe R.Brera: Person-Centered Medicine and Person-Centered Clinical Method- practical results of the paradigm of unitary medicine and the theory of prevention COVID-19 people and person-centered” – 131 p. -132 references euro 25 – e-book and print ISBN: 9798726465432

Distributed worldwide by Amazon and the editorial staff of the Ambrosiana University editorialdepartment@unambro.i

 

Conference proceedings/Atti del Congresso :

Il cambiamento di paradigma centrato sulla persona ,del concetto di salute , della Medicina e il COVID-19

The person-centered paradigm change of health and Medicine paradigms and COVID-19

Scarica Atti

Download Proceedings

DONATE TO MILAN SCHOOL OF MEDICINE

 

 

 

 

 

THEORIZED THE RELATIVITY OF SARS-COV ENTRY AND COVID-19 SYNDROME TO CELL MEMBRANE’S CHOLESTEROL-INDUCED LIPID RAFTS

 

 

The Ambrosiana University has edited a treatise on SARS-COV 2 by Professor Giuseppe R.Brera, director of the Milan  School of Medicine  and president of the International Committee for the change of the paradigm of health and medicine. The treatise introduces into virology the revolutionary physiological concept of “Allostasis”, hitherto unknown to most virologists, clinicians and researchers, and recently the subject of an international conference on its importance for the paradigmatic change of medicine. The treatise, the first in the world, addresses the scientific and clinical approach to infection in a new multifactorial perspective, integrating the experimental and clinical investigations of SARS-COV and SARS-COV 2 in virology, immunology, epidemiology biochemistry. This impressive theoretical work on more than 1000 experimental and clinical investigations since 2002, forms the basis of a new approach to the pandemic called: “Person-Centered Prevention and Infection Early Treatment according to “Person-Centered Medicine”, which since 1999 has revolutionized medicine and medical science and since then taught at the School of Medicine in Milan.

In the treatise, Prof. Brera introduces the theory of relativity of virus entry into cells through an alteration of the membrane structure induced by cholesterol and the consequences, even fatal, of infection, due to atherosclerosis resulting in innate and adaptive immunity depression and an abnormal reaction induced by the immune phenotype to viral antigen stimuli. The theory explains the vulnerability of patients with co-morbidity characterized by atherosclerosis and the innate immune protection of children and young people (up to 30 ) who do not need any vaccination.

The entry of the virus into cells  is conditioned by the “lipid rafts” where the virus with the ACE 2 receptors and other transmigrates for endocytosis..

The signal deviation induced by LDL cholesterol in the “lipid rats” of atherosclerotic patients induces an immune phenotype favoring the fatal immune anergy after the seventh day easily detectable and preventable, strategy so far omitted with a fatal error of the WHO and most health governments of the countries, error paid by millions of people.

The theory of the relativity of SARS-COV 2 infection is crucial to change the prevention strategy and free humanity from the nightmare of SARS-COV 2 and its variants. It allows for the preventive detection of people vulnerable to infection and directs to primary and secondary prevention based on the reinforcement of immunity, a strategy omitted by the fatal ignorance of public health managers that caused more than a million deaths. Epistemological and scientific illiteracy has been paid by the world and Italian population but has been well supported and practiced by most of the world governments and the WHO. In Italy, this is the main cause of the request of the “National Health Committee” for determined action to induce the resignation of the Minister of Health Roberto Speranza.

The treatise was preceded by another book by the same author, Person-Centered Medicine and Person-Centered Clinical Method, the application of which leads to saving people’s suffering and the health costs of countries in a meaningful way as it appears from the data published in the book. Here the author also presented the epistemological basis of the new concept of health, and a chapter highlights the necessary pathways of entry of SARS-COV and the development of COVID-19 , also discussing the scientific probability of induction of cancer of vaccines against SARS-COV mRNA. This essay and the treatise are a crucial contribution to addressing any prevention and treatment of any pandemic, underpinning the strategy of the “Person-Centred Prevention Programme””, which orients public health to health promotion, education, health education, self-treatment and induced cross-prevention with other communicable and non-communicable diseases.

These books indicate that the most dangerous pandemic seems to be epistemological ignorance of the changing paradigm of Medicine..  This delay has led to a mono-dimensional, failed  virological approach to the pandemic, aimed only at inducing mechanistic prevention-wrong biotechnology and human rights violations and an economic failure of the countries that is causing the poverty of millions of people. The establishment by Europe and some European countries of a “Green Pass” for vaccinated people is without any scientific foundation because vaccination does not prevent infections and contagion.  Vice versa,  from 2002 to 2020, the multinational vaccines have not produced any vaccine because of the frequent mutations of the virus. The theory of relativity SARS-COV 2 refutes the erroneous mechanistic-determinist  and linear causality model, in coping to COVID-19 promoted by the WHO and many countries, omitting secondary prevention. This wrong approach caused more than a million deaths because it pushed primary prevention only to biotechnological measures, excluding people’s health education to an immuno-empowering and anti-viral quality of life. This omission based on ignorance gets to expose children and young people, completely protected by innate immunity, or elderly immunosenescent, with innate and adaptive immunity depression, to experimental vaccines with limited validity over time and completely useless against variants, with short and long-term risks of adverse effects until death.

The treatise is edited at the same time as the International Conference: for the 26th anniversary of the opening of the Ambrosiana University:

The paradigm shift centered on the person’s health and medicine paradigms and COVID-19

where the most significant  scientists contributors of the paradigms change of medicine and health explained the scientific basis of the transition from the dominant deterministic and one-dimensional paradigm-mechanistic to the new and its omission related to the development of the SARS-COV 2 pandemic.

 

References

 

Giuseppe R.Brera :Sars-Cov 2 allostasis and people and prevention centered on the person-A new prevention strategy based on the induction of people’s metabolic and immune shield for pandemic arrest COVID-19″ 632 p. – 1065 references.

First part: “The relativity of SARS-COV 2 entry and COVID 19 138 pp. euro 30 e-book and printed ISBN: 9798530093906

 

Giuseppe R.Brera: Person-Centered Medicine and Person-Centered Clinical Method- practical results of the paradigm of unitary medicine and the theory of prevention COVID-19 people and person-centered” – 131 p. -132 references euro 25 – e-book and print ISBN: 9798726465432

 

Distributed worldwide by Amazon and the editorial staff of the Ambrosiana University editorialdepartment@unambro.i

communication@unambro.it

Re quest the Conference proceedings (free): communication@scuolamedicamilano.it

DONATE TO MILAN SCHOOL OF MEDICINE

 

 

 

 

THEORIZED THE RELATIVITY OF SARS-COV ENTRY AND COVID-19 SYNDROME TO CELL MEMBRANE’S CHOLESTEROL-INDUCED LIPID RAFTS

 

 

The Ambrosiana University has edited a treatise on SARS-COV 2 by Professor Giuseppe R.Brera, director of the Milan  School of Medicine  and president of the International Committee for the change of the paradigm of health and medicine. The treatise introduces into virology the revolutionary physiological concept of “Allostasis”, hitherto unknown to most virologists, clinicians and researchers, and recently the subject of an international conference on its importance for the paradigmatic change of medicine. The treatise, the first in the world, addresses the scientific and clinical approach to infection in a new multifactorial perspective, integrating the experimental and clinical investigations of SARS-COV and SARS-COV 2 in virology, immunology, epidemiology biochemistry. This impressive theoretical work on more than 1000 experimental and clinical investigations since 2002, forms the basis of a new approach to the pandemic called: “Person-Centered Prevention and Infection Early Treatment according to “Person-Centered Medicine”, which since 1999 has revolutionized medicine and medical science and since then taught at the School of Medicine in Milan.

In the treatise, Prof. Brera introduces the theory of relativity of virus entry into cells through an alteration of the membrane structure induced by cholesterol and the consequences, even fatal, of infection, due to atherosclerosis resulting in innate and adaptive immunity depression and an abnormal reaction induced by the immune phenotype to viral antigen stimuli. The theory explains the vulnerability of patients with co-morbidity characterized by atherosclerosis and the innate immune protection of children and young people (up to 30 ) who do not need any vaccination.

The entry of the virus into cells  is conditioned by the “lipid rafts” where the virus with the ACE 2 receptors and other transmigrates for endocytosis..

The signal deviation induced by LDL cholesterol in the “lipid rats” of atherosclerotic patients induces an immune phenotype favoring the fatal immune anergy after the seventh day easily detectable and preventable, strategy so far omitted with a fatal error of the WHO and most health governments of the countries, error paid by millions of people.

The theory of the relativity of SARS-COV 2 infection is crucial to change the prevention strategy and free humanity from the nightmare of SARS-COV 2 and its variants. It allows for the preventive detection of people vulnerable to infection and directs to primary and secondary prevention based on the reinforcement of immunity, a strategy omitted by the fatal ignorance of public health managers that caused more than a million deaths. Epistemological and scientific illiteracy has been paid by the world and Italian population but has been well supported and practiced by most of the world governments and the WHO. In Italy, this is the main cause of the request of the “National Health Committee” for determined action to induce the resignation of the Minister of Health Roberto Speranza.

The treatise was preceded by another book by the same author, Person-Centered Medicine and Person-Centered Clinical Method, the application of which leads to saving people’s suffering and the health costs of countries in a meaningful way as it appears from the data published in the book. Here the author also presented the epistemological basis of the new concept of health, and a chapter highlights the necessary pathways of entry of SARS-COV and the development of COVID-19 , also discussing the scientific probability of induction of cancer of vaccines against SARS-COV mRNA. This essay and the treatise are a crucial contribution to addressing any prevention and treatment of any pandemic, underpinning the strategy of the “Person-Centred Prevention Programme””, which orients public health to health promotion, education, health education, self-treatment and induced cross-prevention with other communicable and non-communicable diseases.

These books indicate that the most dangerous pandemic seems to be epistemological ignorance of the changing paradigm of Medicine..  This delay has led to a mono-dimensional, failed  virological approach to the pandemic, aimed only at inducing mechanistic prevention-wrong biotechnology and human rights violations and an economic failure of the countries that is causing the poverty of millions of people. The establishment by Europe and some European countries of a “Green Pass” for vaccinated people is without any scientific foundation because vaccination does not prevent infections and contagion.  Vice versa,  from 2002 to 2020, the multinational vaccines have not produced any vaccine because of the frequent mutations of the virus. The theory of relativity SARS-COV 2 refutes the erroneous mechanistic-determinist  and linear causality model, in coping to COVID-19 promoted by the WHO and many countries, omitting secondary prevention. This wrong approach caused more than a million deaths because it pushed primary prevention only to biotechnological measures, excluding people’s health education to an immuno-empowering and anti-viral quality of life. This omission based on ignorance gets to expose children and young people, completely protected by innate immunity, or elderly immunosenescent, with innate and adaptive immunity depression, to experimental vaccines with limited validity over time and completely useless against variants, with short and long-term risks of adverse effects until death.

The treatise is edited at the same time as the International Conference: for the 26th anniversary of the opening of the Ambrosiana University:

The paradigm shift centered on the person’s health and medicine paradigms and COVID-19

where the most significant  scientists contributors of the paradigms change of medicine and health explained the scientific basis of the transition from the dominant deterministic and one-dimensional paradigm-mechanistic to the new and its omission related to the development of the SARS-COV 2 pandemic.

 

References

 

Giuseppe R.Brera :Sars-Cov 2 allostasis and people and prevention centered on the person-A new prevention strategy based on the induction of people’s metabolic and immune shield for pandemic arrest COVID-19″ 632 p. – 1065 references.

First part: “The relativity of SARS-COV 2 entry and COVID 19 138 pp. euro 30 e-book and printed ISBN: 9798530093906

 

Giuseppe R.Brera: Person-Centered Medicine and Person-Centered Clinical Method- practical results of the paradigm of unitary medicine and the theory of prevention COVID-19 people and person-centered” – 131 p. -132 references euro 25 – e-book and print ISBN: 9798726465432

 

Distributed worldwide by Amazon and the editorial staff of the Ambrosiana University editorialdepartment@unambro.i

communication@unambro.it

Re quest the Conference proceedings (free): communication@scuolamedicamilano.it

DONATE TO MILAN SCHOOL OF MEDICINE

 

 

 

 

THEORIZED THE RELATIVITY OF SARS-COV ENTRY AND COVID-19 SYNDROME TO CELL MEMBRANE’S CHOLESTEROL-INDUCED LIPID RAFTS

 

 

The Ambrosiana University has edited a treatise on SARS-COV 2 by Professor Giuseppe R.Brera, director of the Milan  School of Medicine  and president of the International Committee for the change of the paradigm of health and medicine. The treatise introduces into virology the revolutionary physiological concept of “Allostasis”, hitherto unknown to most virologists, clinicians and researchers, and recently the subject of an international conference on its importance for the paradigmatic change of medicine. The treatise, the first in the world, addresses the scientific and clinical approach to infection in a new multifactorial perspective, integrating the experimental and clinical investigations of SARS-COV and SARS-COV 2 in virology, immunology, epidemiology biochemistry. This impressive theoretical work on more than 1000 experimental and clinical investigations since 2002, forms the basis of a new approach to the pandemic called: “Person-Centered Prevention and Infection Early Treatment according to “Person-Centered Medicine”, which since 1999 has revolutionized medicine and medical science and since then taught at the School of Medicine in Milan.

In the treatise, Prof. Brera introduces the theory of relativity of virus entry into cells through an alteration of the membrane structure induced by cholesterol and the consequences, even fatal, of infection, due to atherosclerosis resulting in innate and adaptive immunity depression and an abnormal reaction induced by the immune phenotype to viral antigen stimuli. The theory explains the vulnerability of patients with co-morbidity characterized by atherosclerosis and the innate immune protection of children and young people (up to 30 ) who do not need any vaccination.

The entry of the virus into cells  is conditioned by the “lipid rafts” where the virus with the ACE 2 receptors and other transmigrates for endocytosis..

The signal deviation induced by LDL cholesterol in the “lipid rats” of atherosclerotic patients induces an immune phenotype favoring the fatal immune anergy after the seventh day easily detectable and preventable, strategy so far omitted with a fatal error of the WHO and most health governments of the countries, error paid by millions of people.

The theory of the relativity of SARS-COV 2 infection is crucial to change the prevention strategy and free humanity from the nightmare of SARS-COV 2 and its variants. It allows for the preventive detection of people vulnerable to infection and directs to primary and secondary prevention based on the reinforcement of immunity, a strategy omitted by the fatal ignorance of public health managers that caused more than a million deaths. Epistemological and scientific illiteracy has been paid by the world and Italian population but has been well supported and practiced by most of the world governments and the WHO. In Italy, this is the main cause of the request of the “National Health Committee” for determined action to induce the resignation of the Minister of Health Roberto Speranza.

The treatise was preceded by another book by the same author, Person-Centered Medicine and Person-Centered Clinical Method, the application of which leads to saving people’s suffering and the health costs of countries in a meaningful way as it appears from the data published in the book. Here the author also presented the epistemological basis of the new concept of health, and a chapter highlights the necessary pathways of entry of SARS-COV and the development of COVID-19 , also discussing the scientific probability of induction of cancer of vaccines against SARS-COV mRNA. This essay and the treatise are a crucial contribution to addressing any prevention and treatment of any pandemic, underpinning the strategy of the “Person-Centred Prevention Programme””, which orients public health to health promotion, education, health education, self-treatment and induced cross-prevention with other communicable and non-communicable diseases.

These books indicate that the most dangerous pandemic seems to be epistemological ignorance of the changing paradigm of Medicine..  This delay has led to a mono-dimensional, failed  virological approach to the pandemic, aimed only at inducing mechanistic prevention-wrong biotechnology and human rights violations and an economic failure of the countries that is causing the poverty of millions of people. The establishment by Europe and some European countries of a “Green Pass” for vaccinated people is without any scientific foundation because vaccination does not prevent infections and contagion.  Vice versa,  from 2002 to 2020, the multinational vaccines have not produced any vaccine because of the frequent mutations of the virus. The theory of relativity SARS-COV 2 refutes the erroneous mechanistic-determinist  and linear causality model, in coping to COVID-19 promoted by the WHO and many countries, omitting secondary prevention. This wrong approach caused more than a million deaths because it pushed primary prevention only to biotechnological measures, excluding people’s health education to an immuno-empowering and anti-viral quality of life. This omission based on ignorance gets to expose children and young people, completely protected by innate immunity, or elderly immunosenescent, with innate and adaptive immunity depression, to experimental vaccines with limited validity over time and completely useless against variants, with short and long-term risks of adverse effects until death.

The treatise is edited at the same time as the International Conference: for the 26th anniversary of the opening of the Ambrosiana University:

The paradigm shift centered on the person’s health and medicine paradigms and COVID-19

where the most significant  scientists contributors of the paradigms change of medicine and health explained the scientific basis of the transition from the dominant deterministic and one-dimensional paradigm-mechanistic to the new and its omission related to the development of the SARS-COV 2 pandemic.

 

References

 

Giuseppe R.Brera :Sars-Cov 2 allostasis and people and prevention centered on the person-A new prevention strategy based on the induction of people’s metabolic and immune shield for pandemic arrest COVID-19″ 632 p. – 1065 references.

First part: “The relativity of SARS-COV 2 entry and COVID 19 138 pp. euro 30 e-book and printed ISBN: 9798530093906

 

Giuseppe R.Brera: Person-Centered Medicine and Person-Centered Clinical Method- practical results of the paradigm of unitary medicine and the theory of prevention COVID-19 people and person-centered” – 131 p. -132 references euro 25 – e-book and print ISBN: 9798726465432

 

Distributed worldwide by Amazon and the editorial staff of the Ambrosiana University editorialdepartment@unambro.it

 

 

communication@unambro.it

 

Conference proceedings: communication@scuolamedicamilano.it

 

RACCOLTA DI FIRME PER CHIEDERE LE DIMISSIONI IMMEDIATE DEL MINISTRO DELLA SANITA’ ROBERTO SPERANZA-OPERAZIONE ISBUSCHENSKIY

 

Operazione Isbuscenskij

COMUNICATO STAMPA

Il COMITATO SANITARIO NAZIONALE, ha iniziato la  raccolta firme  da inviarsi al Presidente del Consiglio (operazione Isbuscenskiy)richiedenti  le dimissioni immediate del Ministro della Sanità Roberto Speranza, prima dell’intervento  necessario della Magistratura,   così motivate:

  1. L’avere omesso e continuare a omettere la prevenzione secondaria e primaria non meccanicista, che avrebbe potuto salvare 120.000 vite e che se non applicate per omissione continua poono causare una  possibile  un’ulteriore strage  a causa d’incontollabili varianti del SARS-COV 2
  2. L’ avere indirizzato la sanità solo a una prevenzione vaccinale sperimentale che garantisce una limitata immunità (dopo tre mesi gli anticorpi per la variante originaria dopo la seconda vaccinazione scendono sotto il 50%) e dopo 6-8 mesi sono ridottissimi. La vaccinazione protegge solo da una variante (il ceppo originario)e espone la popolazione anche a gravi effetti avversi.

La politica preventiva attuale anche alla luce della scoperta della relatività dell’entrata del virus nelle cellule è completamente sbagliata.

Questo è avvenuto per analfabetismo scientifico e medico incapace di studiare l’imponente letteratura scientifica dopo la pandemia SARS-COV del 2002-2003 passata senza vaccinazione di massa, che produce varianti virali sempre piò pericolose.

  1. L’avere consigliato la vaccinazione delle persone sotto il 29 anni non esposte al COVID-19 (Case/fatality = zero) ma esponendo ai gravi-possibili effetti avversi  di vaccini sperimentali e  la morte
  2. L’avere invitato le Regioni a predisporre l’aborto farmacologico in day hospital, normalizzando ancor più un omicidio legalizzato e esponendo le donne agli effetti avversi della RU-486  (fino alla morte per shock settico)  e al misoprostolo , che bloccando le difese immunitarie espone le donne al COVID-19
  3. L’avere consigliato-per lo stesso analfabetismo- la vaccinazione agli anziani, anche con comorbidità che per l’immuno-senescenza non attivano  la memoria immunitaria. ( sono necessari vaccini specifici)- Siamo ai limiti della truffa ?
  4. L’avere sostenuto, ricorrendo anche al TAR l’uso del paracetamolo  per il trattamento domiciliare del COVID-19  con una strategia attendista, quando la ricerca scientifica e l’attività clinica  hanno mostrato , oltre alla facile possibilità preventiva  con una giusta educazione alimentare e l’aumento dell’immunità naturale  la facilità di efficaci cure domiciliari. Il protocollo, applicato per paura legale da molti medici di famiglia, ha portato all’ospedalizzazione in condizioni gravi di pazienti che poi sono anche deceduti.
  5. Non avere fatto passare la sanità italiana al paradigma attuale della Medicina Centrata sulla Persona e della salute: “La scelta delle migliori possibilità per essere la migliore persona umana”, come da tempo proposto dalla Scuola Medica di Milano  dell’Università Ambrosiana ai Ministeri della sanità e della Regione Lombardia

(Vedere articolo su Congresso del 26 Giugno :”

Il cambiamento di paradigma  centrato sulla persona ,del concetto di salute , della Medicina e il COVID-19
  The person-centered paradigm change of health and Medicine paradigms  and COVID-19 

              Sabato/Saturday 26 giugno /26 June 202

Per questo motivo ritenendo il Ministro della Salute Roberto Speranza una minaccia per la salute della popolazione italiana ne chiediamo le dimissioni immediate.

Procedura raccolta firme

Iscrizione al Comitato Sanitario Nazionale  con n° documento identità

(è gradita una donazione su modulo Paypal )

vedere articolo sulla petizione al  Senato per la rimozione del Ministro

 

 

 Firme: 

  1. Giuseppe R. Brera Presidente Comitato Sanitario Nazionale, Direttore della Scuola Medica di Milano dell’Università Ambrosiana, presidente  della Società Italiana di Adolescentologia e Medicina dell’adolescenza, Director Person-Centered Medicine International Academy, President of the International Committee for Medicine and Health pardigms change.

 

 

Bibliografia

 

Brera G.R   Person-Centered Medicine and Person-Centered Clinical Method-Clinical results. Clinical results of the Medicine unitary paradigm teaching and the SARS-COV 2  entry relativity inducing COVID-19 person-centered prevention.   On line and printed

 

Brera G.R. Sars-Cov-2 allostasis and the COVID-19  people and person-centered prevention-A new prevention strategy  based  on  the people’s metabolic and immune shield induction for the COVID-19 pandemic shutdown”

The first treatise on SARS-COV 2  632 p. – 1065 references.   ( 4 parts)  ( in distribution within 26 June  1st part ” The Relativity of the virus entry and COVID-19″) Only printed-  35 eu

 editorialdepartment@unambro.it    – booking and purchase orders

 

vedere anche articolo “ Chieste le dimissioni immediate del Ministro Speranza”  Petizione al Senato

 

 

a cura di Rodolfo di Hautecombe

 

PUBBLICATO IL PRIMO TRATTATO AL MONDO SUL COVID-19

 

L’editoria dell’Università Ambrosiana, la cui Scuola Medica di Milano e leader nel mondo per la fromazione dei medici alla Medicina centrata sulla persona e l’adolescentologia clinica, discipline nate nell’istituzione, ha pubblicato il primo trattato al mondo (in lingua inglese) sul SARS-COV 2 e il COVID-19.

Giuseppe R.Brera  :Sars-Cov 2 allostasis and the people and person-centered prevention-A new prevention strategy based on the people’s metabolic and immune shield induction for the COVID-19 pandemic shut-down”  632 p. – 1065 references.  Parte prima : “The relativity of SARS-COV 2 entry and COVID 19 138 pag. euro 30  e-book  e stampato    ISBN: 9798530093906

 

Il trattato introduce in virologia il concetto fisiologico di “Allostasi”, e affronta l’infezione nella prospettiva integrata, immunologica, biochimica,epidemiologica, preventiva e clinica,  nella prospettiva multifattoriale ed integrata propria della Medcina centrata sulla persona, che supera l’erroneo modello meccanicista-determinista con cui , in modo erroneo, oggi è concepita la scienza medica e la clinica.

Il trattato che sia aggiunge a quello recentemente pubblicato sul tema della Medicina centrata sulla persona , le sue applicazioni cliniche e il COVID-19,   

Giuseppe R.Brera: Person- Centered Medicine and Person -Centered Clinical Method- practical results of the Medicine unitary paradigm and the COVID-19 people and person centered prevention theory ” – 131 p. -132 references euro 35 – e-book e stampato   ISBN: 9798726465432

 

Il trattato presenta, per la prima volta, la teoria della relatività dell’entrata del virus nelle cellule e le conseguenze anche mortali dell’infezione, dovuta all’alterazione lipidica delle membrane cellulari  che altera l’induzione dell’imunità innata e adattiva, spiegando la vulnerabilità dei pazienti con aterosclerosi.  Questo consente    l’individuazione preventiva dei soggetti a rischio  , la vulnerabilità all’infezione e una mirata prevenzion primaria e secondaria,  la cui omissione  è stata ed è la causa di piu’ di un milione di mortie per cui in Italia  il Comitato Sanitario nazionale ha chiesto le dimissioni del ministro della Sanità Roberto Speranza.

Con questi due saggi è possibile, senza dubbio, affermare che il prof. GIuseppe R.Brera , direttore della Scuola Medica di Milano , autore del nuovo modello teorico che spiega la pandemia e le sue-omesse- possibilità di prevenzione, sia il maggior esperto al mondo sulla materia, essendo l’unico ad  avere affrontato la patogenesi dell’infezione secondo il giusto modello teorico multifattoriale integrante  la virologia con  immunologia , biochimica, clinica,  epidemiologia, prevenzione. Oggi invece la pandemia è affrontata con un modello teorico determinista e monofattoriale, costruito esclusivamente su conoscenza virologiche frammentarie e  indirizzate solo alla prevenzione  meccanicista  e esclusivamente  bio-tecnologica.

 

Ordini editoriali:  (e-book o stampa)

editorialdepartment@unambro.it  cc   dipedit@unambro.it

 

 

 

PUBBLICATO IL PRIMO TRATTATO AL MONDO SUL COVID-19

 

L’editoria dell’Università Ambrosiana, la cui Scuola Medica di Milano e leader nel mondo per la fromazione dei medici alla Medicina centrata sulla persona e l’adolescentologia clinica, discipline nate nell’istituzione, ha pubblicato il primo trattato al mondo (in lingua inglese) sul SARS-COV 2 e il COVID-19.

Giuseppe R.Brera  :Sars-Cov 2 allostasis and the people and person-centered prevention-A new prevention strategy based on the people’s metabolic and immune shield induction for the COVID-19 pandemic shut-down”  632 p. – 1065 references. 
 Parte prima : “The
relativity of SARS-COV 2 entry and COVID 19 138 pag. euro 30  e-book 

 

Il trattato introduce in virologia il concetto fisiologico di “Allostasi”, e affronta l’infezione nella prospettiva integrata, immunologica, biochimica,epidemiologica, preventiva e clinica,  nella prospettiva multifattoriale ed integrata propria della Medcina centrata sulla persona, che supera l’erroneo modello meccanicista-determinista con cui , in modo erroneo, oggi è concepita la scienza medica e la clinica.

Il trattato che sia aggiunge a quello recentemente pubblicato sul tema della Medicina centrata sulla persona , le sue applicazioni cliniche e il COVID-19,   

Giuseppe R.Brera: Person- Centered Medicine and Person -Centered Clinical Method- practical results of the Medicine unitary paradigm and the COVID-19 people and person centered prevention theory ” – 131 p. -132 references euro 35 – e-book e stampato

 

Il trattato spiega la teoria della relatività dell’entrata nelle cellule e dell’infezione, consentendo  ulteriormente  l’individuazione preventiva del rischio, la vulnerabilità all’infezione e la prevenzione secondaria,  la cui omissione  è stata ed è la causa di piu’ di un milione di mortie per cui in Italia  il Comitato Sanitario nazionale ha chiesto le dimissioni del ministro della Sanità Roberto Speranza.

Con questi due saggi è possibile, senza dubbio, affermare che il prof. GIuseppe R.Brera , direttore della Scuola Medica di Milano , autore del nuovo modello teorico che spiega la pandemia e le sue-omesse- possibilità di prevenzione, sia il maggior espert nel mondo sulla materia, essendo l’unico ad affrontare la patogenesi dell’infezione second o il giusto modello teorico multifattoriale integrante  la virologia con  immunologia , biochimica, clinica,  epidemiologia, prevenzione. Oggi invece la pandemia è affrontata con un modello teorico determinista e monofattoriale, costruito esclusivamente su conoscenza virologiche frammentarie e non indirizzate alla prevenzione non meccanicista né esclusivamente  bio-tecnologica.

 

Ordini editoriali:  (e-book o stampa)

editorialdepartment@unambro.it  cc   dipedit@unambro.it

 

 

 

 

 

COMITATO SCIENTIFICO DEL COMITATO SANITARIO NAZIONALE

 

Il Comitato sanitario nazionale è membro “dell’International Committee for health and medicine paradigm change” (ICHMPC) , di rilevanza mondiale, ha lo scopo di ordinare l’attività del CSN al paradigma della Medicina centrata sulla persona e alla diffusione e realizzazione della ” Charte Mondiale de la Santé-Youth Health Charter” 

Il Comitato scintifico è presieduto dal prof. Giuseppe R.Brera

Membri del Comitato scientifico internazionale del CSN (al 30 Giugno 2021) sono

1 .Giuseppe R. Brera 

MD MA,Hon. LD MA , Rettore dell’Università Ambrosiana, Direttore della Scuola Medica di Milano , presidente  della Società Italiana di Adolescentologia e Medicina dell’adolescenza, Director Person-Centered Medicine International Academy, President of the International Committee for Medicine and Health paradigms change.( ICMHPC)

Il prof. Brera è autore del primo trattato al mondo sul COVID-19

2 Claudio Violato:  PhD , Hon SC MA,Pro-rettore “honoris causa”, Università Ambrosiana,Milano,  professor, dean assessment in Medical Education, University of Minnesota ,  Co-direttore dipartimento in medical education nella stessa Università., membro del board di presidenza dello ICMHPC)

3. Claude Robert Cloninger, PhD, Hon. LD MA, è direttore dell’Anthropedia Institute e professore emerito di psichiatria alla Washington University di St. Louis.  L’Anthropedia Institute è la componente di ricerca della Fondazione Anthropedia, un’organizzazione non-profit dedicata allo sviluppo del benessere attraverso l’innovazione nell’assistenza sanitaria e nell’educazione.  È ampiamente citato e onorato per la sua ricerca biopsicosociale sulla personalità e la salute. Il Dr. Cloninger ha pubblicato dieci libri e oltre 600 articoli in psichiatria, psicologia e genetica. È membro dell’American Academy for the Advancement of Science e della National Academy of Medicine negli Stati Uniti.

4. Roy Kallivayalil MD,MA, Hon. LD MA

È professore e Capo del Dipartimento di Psichiatria nel yPushpagiri Institute of Medical Sciences and Research Centre di Thiruvalla, Kerala-, India , è stato Presidente della Società Psichiatrica Indiana (2012-2013), Presidente dell’Associazione Mondiale di Psichiatria Sociale (2016-2019),  Segretario Generale,  dell’Associazione Mondiale di Psichiatria, Ginevra (2014-2020),  Presidente,  dell’Associazione Mondiale di Psichiatria Dinamica-  Sezione India, Presidente dell’Alleanza Nazionale per la Salute Mentale- in India.

5. Richard Fiordo 

PhD, Hon. LD MA , emeritus professor in Health Communication University of North  Dakota, membro del board di presidenza dello ICMHPC