CHIESTA L’INCRIMINAZIONE DEL MINISTRO DELLA SANITA ITALIANO ROBERTO SPERANZA

 

Il Comitato Sanitario Nazionale  e la Scuola Medica di Milano hanno chiesto alle procure di Milano e Bergamo l’incriminazione del Ministro della Sanità Roberto Speranza con la richiesta urgente di sequestro dei vaccini mRNA e vetttoriali , prima di tutto di quelli destinati a i bambini

Riportiamo il testo firmato dal Presidente del Comitato Sanitario Nazionale e dello World Health Committee, Direttore della Scuola Medica di Milano

 

L’evidenza del fallimento della prevenzione della pandemia del COVID-19 in Italia e nel mondo è asseverato.  Questo fallimento  ha causato  più di cinque milioni di morti e  in Italia ha causato   143.000  morti alla data . I dati della mortalità da influenza in Italia, in confronto, vedono dal 2013 al 2017  un incremento di mortalità di 68.000 morti attribuiti alle complicanze dell’influenza con ca 9.000  milioni di casi di malattia stagionale. Nella 17° settimana del 2019 c’è stata una media di 190 morti al giorno ( Istituto Superiore di Sanità). Nella prima settimana del 2021 la mortalità per tutte le cause (ivi compreso  COVID),è stata di 303  casi contro i 290 attesi (dati Epicentro-ISS).  Questi dati non avrebbero dovuto provocare   uno stato d’emergenza d’emergenza nel paese.

Per quanto riguarda l’eccesso di mortalità per  il COVID-19  rispetto al 2015-2019, da Marzo a Dicembre del 2020, questo è stato a carico degli > 80 per il 76,3%  (76.708) mentre per i 65-79 anni del 20% mentre è stato registrato un decremento dello 8% nella fascia 0-49 (ISTAT), spiegabile per l’azione dell’immunità innata e la minor incidenza delle comorbidità, responsabili del 93% dei decessi. In totale l’eccesso di mortalità nel 2020 rispetto alla media 15-19 è stato del 15,6%. (746.146 decessi vs 645.620) . E’ necessario tenere presente che un numero non precisabile di decessi nel 2020 è stato dovuto dall’assenza di cure domiciliari efficaci  per l’emergenza COVID. Il numero di decessi attribuibile solo  al COVID è di 7.037. ,in quanto il 93% è causato da complicanze per le comorbidità.  Nel 2021  sono stati registrati dall’ISTAT 638.513 decessi con una riduzione di 107.633 decessi  (14%) rispetto al 2020 (746.546 vs 638.513) e una riduzione dello 1,1 % dalla media della mortalità 15-19. ( 638.513 vs 645.620) E’ evidente che la continuazione di uno stato d’emergenza nel 2022 non ha  senso,  soprattutto pensando alle possibilità preventive e di cura domiciliare efficace.

La campagna del Ministro della sanità Roberto Speranza per la vaccinazione degli adolescenti prima e dei bambini poi visto il rischio di letalità per bambini e adolescenti sani = zero  ,  (Tab. 1) , e l’ evidenza della pericolosità dei vaccini asseverata dalla ricerca scientifica, è stata  dannosa alla loro salute e ha causato  decessi di adolescenti che oggi  sicuramente sarebbero vivi.  Eppure il Ministro avrebbe dovuto essere  conoscenza della ricerca USA del CDC (Center of Disease Control) del 9,3 % di effetti avversi gravi negli adolescenti 14 con decessi, prima di autorizzare la vaccinazione e del fatto che a livello internazionale, ma anche in Italia, compreso l’autorevole premio Nobel per la medicina, Luc Montagnier, c’era un forte contrasto alla vaccinazione dei bambini, per cui le sue dichiarazioni pubbliche sul fatto che tutti gli scienziati sono d’accordo “gli scienziati sono d’accordo per la vaccinazione in ogni età”, sono false. (RAI 1 –TG 20 Luglio 2021).  L’autorizzazione dell’AIFA,  per il cui presidente Giorgio Palu’, è stata chiesta l’incriminazione per l’autorizzazione all’uso di vaccini mRNA e vettoriali per i bambini, di cui già dal 2019 si conosceva l’evidenza scientifica  di   alterazioni epigenetiche e genetiche, [1] [2] che possono portare a tumori e  a malattie autoimmuni, non toglie nulla alle responsabilità del Ministro della salute Roberto Speranza, incapace dall’inizio della pandemia di organizzare la prevenzione secondaria nei soggetti a rischio, (93% delle letalità), prima della disponibilità di vaccini ( sperimentali) con le informazioni scientifiche desunte dalla prima epidemia di SARS-COV, presenti dal 2002. Questo non è stato fatto. Il Ministero invece già al Febbraio 2020 aveva deciso di acquistare vaccini sperimentali [3] e con trial di sperimentazione insufficienti e discussi,  senza alcuna valutazione degli effetti avversi, La Pfizer produttrice di vaccini mRNA, ha pianificato solo ora una ricerca per valutare gli effetti avversi, anche mortali.

La vaccinazione degli adolescenti ha indotto gravi effetti avversi per il 23,1 % delle segnalazioni con morti di ragazzi e ragazze ( n° tre segnalate)-bollettino di Settembre- che sarebbero vivi, insieme a più di 100.000 persone se il  ministro della sanità  già dall’inizio dell’epidemia avesse adottato una strategia preventiva  primaria e secondaria basata sulle conoscenze della prima epidemia SARS-COV de 2002, scomparsa in un anno senza vaccini. L’AIFA da allora non ha più pubblicato bollettini riportanti effetti avversi: perché ?

I due virus  SARS-COV  sono quasi omologhi  e differiscono per le Spike protein per 79% e le proteine N per il 98 %, per cui le conoscenze cliniche, preventive ed epidemiologiche avrebbero dovuto essere utilizzate dal responsabile della sanità italiana e dal suo staff.

Il virus SARS-COV 2 e le sue varianti sono debolissimi e facilmente neutralizzabili con semplice misure dietologiche , con banali cibi che contengono   sostanze  con  potentissimi effetti antivirali e  con un’ integrazione con semplici e disponibili sostanze  e vitamine che hanno potentissimi effetti preventivi e virucidi.  [4]

Una strategia sanitaria basata sulla prevenzione centrata sulla persona, basata sull’educazione alla salute della popolazione e una terapia domiciliare efficace avrebbe portato a salvare migliaia di vite umane. [5] [6] [7] Questo non è stato fatto per analfabetismo scientifico e l’attesa messianica di vaccini evanescenti e pericolosi che danno solo un’immunità parziale e contrariamente alla vulgata non frenano i contagi in quanto non immunizzano le mucose di trasmissione e di ricezione. [8] [9] [10] Infatti persone con ben due o tre dosi  di vaccinazione con questi vaccini s’infettano e trasmettono il virus, Recenti provvedimenti governativi (Green pass) non hanno base scientifica. La differenza sulla probabilità d’infezione  e di complicanze invece la fa l’immunità innata umorale e cellulare che deve essere stimolata ( immuno stimolazione preventiva), negli individui a rischio prima,  poi facilmente estendibile a tutta la popolazione per la creazione di uno scudo metabolico ed immunitario in tutte le età.[11]

La mancanza delle conoscenze scientifiche di base mostra una grave omissione  da parte del ministro della salute Roberto Speranza  responsabile,  e dal suo staff. Inoltre una prevenzione basta sulla vaccinazione di massa produce una rapida mutazione dei virus.

Al momento attuale non vi sono studi epidemiologici per le ricadute delle malattie oncologiche confermanti l’evidenza scientifica del danno epigenetico ma solo evidenze cliniche e numerose segnalazioni di ricadute d sclerosi multipla e di aggravamenti.

Accusiamo in conseguenza il Ministro della Sanità Roberto Speranza dei seguenti fatti a danno della popolazione italiana

1 . malgrado le evidenze epidemiologiche, cliniche e scientifiche, desumibili dall’epidemia SARS-COV del 2002 avere omesso  la prevenzione secondaria individuante la popolazione a rischio (93% di soggetti deceduti), caratterizzata da comorbidità. Tale omissione è iniziata  dal  gennaio 2020  e ha portato dl dicembre 2020 esclusivamente alla sola  somministrazione di vaccini pericolosi ed evanescenti e tuttora perdura. Il fatto ha causato migliaia di morti per le comorbidità e l’evanescenza dei vaccini. I morti imputabili al virus sono stati invece solo 7037 dal 2020 al 2021.

Il Ministro e il suo staff non sono neanche stati in grado di suggerire che le mani vanno lavate con il sapone  e con acqua molto calda ( superiore a 55° e 65°) gradi in quanto distrugge rispettivamente le proteine N e S.

Il Ministro ha omesso di predisporre per i mezzi di trasporto , per le scuole e gli ambienti chiusi delle istituzioni banali presidi tecnologici preventivi la trasmissione dell’infezione , condannando i bambini, gli adolescenti all’uso di mascherine in classe che danneggiano la salute mentale, ( interrompono i processi empatici)  e tramite l’acidificazione plasmatica dovuta alla inspirazione della propria CO2 acidificano il plasma esponendo all’infezione.  

Le omissioni e gli errori del Ministro della sanità Roberto Speranza,  hanno portato a una ecatombe di anziani e a decessi di adolescenti  e giovani, oggi altrimenti vivi, a terrorismo epidemiologico e a gravi conseguenze per il lavoro e l’economia. La base di queste omissioni è l’analfabetismo epistemologico e scientifico della cupola sanitaria italiana e non italiana che non hanno orientato la prevenzione alla Medicina centrata sulla persona, fatto che avrebbe interrotto l’epidemia sul suo nascere e di cui il Ministro è responsabile.            

2.. non avere predisposto  un’organizzazione efficace per le cure domiciliari preventive ma al contrario avere sostenuto delle terapie inefficaci con anti-infiammatori e “ una vigile attesa”, che ha portato a ricoveri, terapie intensive, decessi, ricorrendo anche al Consiglio di stato per giustificare la sua politica sanitaria.

  1. l’avere fatto dichiarazioni false al TG Rai 1 il 20 Luglio 2021 affermando che “ tutti gli scienziati sono d’accordo per le vaccinazioni in ogni età” 
  2. l’avere autorizzato la vaccinazione di adolescenti, bambini e giovani fino a 29 anni, protetti dall’immunità innata e con vaccini genotossici, e effetti avversi gravi senza giustificazioni epidemiologiche (TAB 1) e che ha portato alla morte alcuni adolescenti che oggi sarebbero vivi.  I bambini e gli adolescenti e i giovani infatti   se sani non sono a rischio di letalità e se infettati essendo per lo più sintomatici [12]  concorrono in modo determinante alla stabilità endemica e alla  immunità di gregge [13]mentre  la loro vaccinazione di massa induce  epidemie stagionali più gravi.   L’incidenza della segnalazioni degli effetti gravi per gli adolescenti è del 23,1 % e sulla popolazione adolescenziale , (Settembre 2021) (AIFA)  e la ricerca  negli USA, del CDC ha evidenziato effetti gravi  per il  9,3%.

5 L’avere portato al Governo informazioni scientifiche erronee che hanno portato   a decreti legge (Geen Pass) relativi alla prevenzione della contagiosità con la vaccinazione, [14] [15] con questo tipo di vaccini che non immunizzano le mucose.[16] 

  1. l’avere dato indicazioni alle Regioni per la normalizzazione dell ‘aborto farmacologico in Day-hospital esponente le donne all’ immunosoppressione per gli effetti anche mortali  dei farmaci abortivi  e che epidemiologicamente non vengono rilevati, in quanto non posti in relazione alla prescrizione dei farmaci . Va rilevato che la legge che rende possibile l’aborto non riconosce “ L’elementare diritto dell’uomo” (Sandro Pertini) a vedere libero la luce e che l’uccisione di un feto, una persona nelle prime fasi della sua vita , non è un atto medico ma un omicidio legalizzato. il Misoprostolo che viene dato per espellere il feto ucciso deprime le difese immunitarie esponendo la donna a patogeni anche mortali.

7 L’avere promosso un’azione di governo istituente un obbligo vaccinale che espone la popolazione a vaccinazioni plurime che deprimono il sistema immunitario , esponendo le persone a varianti ad altri patogeni e al cancro , non solo per gli effetti epigenetici in sé ma anche per l’esposizione  continua agli stessi antigeni determinanti “ l’Immunity exaustion”. [17] L’obbligo vaccinale  inoltre appare una violazione della Costituzione agli articoli  2-3-10-13-32, e la carta dei Diritti Fondamentali dell’Unione Europea agli artìcoli 2, 20,21, 24 (1.2) , come abbiamo fatto rilevare con la richiesta  al parlamento della “Messa in stato d’accusa” del Presidente della Repubblica per “ Attentato alla Costituzione”.   Questa violazione sarebbe avvenuta anche se i vaccini usati fossero stati e fossero salubri. L’istituzione di un trattamento obbligatorio a fini preventivi,  viola infatti il diritto di ogni uomo a decidere  della propria salute . In aggiunta i vaccini sono pericolosi,  e possono indurre gravi patologie e non fermano i contagi, e questo aggrava ancor più la violazione. Con lo stesso criterio allora lo stato dovrebbe impedire e proibire  il fumo della sigaretta, doloso anche come fumo passivo,  fattore di rischio per l’insorgenza di tumori e altre patologie, con migliaia di morti all’anno. In questo caso non è stato prodotto alcun decreto legge istituente un trattamento sanitario obbligatorio preventivo.

Chiediamo al Signor Procuratore della Repubblica di desumere dai fatti sopraelencati i reati ascrivibili d’ufficio al Ministro della Sanità Roberto Speranza e di procedere con un’incriminazione d’ufficio.

Chiediamo inoltre  urgentemente il ritiro dei vaccini mRNA Pfizer e Moderna destinati ai bambini, in quanto non necessari e pericolosi epigeneticamente e geneticamente  e il ritiro di tutti i vaccini mRNA e vettoriali per  precauzione vista l’evidenza scientifica della loro pericolosità.

Allegati

estratto dal libro  

1 “Brera G. R.  Rischio zero per il COVID 19. Manuale di Allostasi antivirale e d’immunostimolazione preventiva. Milano. Università Ambrosiana ed.: 2022 

Cap. 5  La pericolosità e il danno epigenetico dei vaccini  mRNA e vettoriali                                                                                                                                                                                                            

Cap.6.   Genotossicità dei vaccini mRNA                                              

Cap. 7   La pericolosità dei vaccini vettoriali          

 

  1. Atti III° Sessione del congresso

 Person-Centered  Medicine, prevention  and adolescence” 3rd session : 20 Novembre 2021 – h 15-  : Prevenzione centrata sulla persona, rischi da vaccini genetici, terapia precoce del Covid-19

 

 

Testimoni

 

Dr. Luc Montagnier: premio Nobel per la medicina ( Chabris -Francia)

Dr.Maurizio Federico   direttore del Centro della salute globale, dello ISS-Roma

Profsa: Maria Rita Gismondo- Università di Milano-Ospedale Sacco

Prof.Marco Cosentino- Università dell’Insubria

Stefano Dumontet Università Partenope

David Conversi Università La Sapienza

Maria Luisa Chiusano Università Federico II°

Nicola Schiavone Università di Firenze

Leonardo Vignoli Università Roma 3

Salvatore Valiante Università Federico II°

Marco Milanesi Università Piemonte Orientale

Carlo Gambacorti-Passerini , Univerità di Milano-Bicocca

Monica Facco, Università di Padova

Daniele Porretta, Università la Sapienza-Roma

 

©CopyrightScuola Medica di Milano 2022

[1]     Lockhart J, Canfield J, Mong EF, Vanwye J, Totary-Jain H. Nucleotide Modification Alters MicroRNA-Dependent         Silencing of MicroRNA Switches. Mol Ther Nucleic Acids. 2019;14:339-350. doi:10.1016/j.omtn.2018.12.00

 

[2]     Brera G.R. 5.   Scientific evidence of mRNA and vectorial vaccines genotoxicity inducing tumors and psycho-neuro-behavioral disorders. https://www.researchgate.net/publication/356588024 I DOI: 10.13140/RG.2.2.29151.18081

[3]    Doerfler W. Adenoviral Vector DNA- and SARS-CoV-2 mRNA-Based Covid-19 Vaccines: Possible Integration into the Human   Genome – Are Adenoviral Genes Expressed in Vector-based Vaccines?. Virus Res. 2021;302:198466. doi:10.1016/j.virusres.2021.198466

 

[4]     Brera G.R. 4.   A Columbus’s egg: the possibility of a beta-glucans-induced TRIM and adaptive immunity against COVID-19, inducing cross primary and secondary prevention for the pandemic shutdown worldwide.Research gate publication. DOI: 10.13140/RG.2.2.11191.44960

 

[5]    Brera G.R . SARS-COV 2- allostasis and the people and person-centered prevention. Part 2 The Sars-Cov 2- induced    immunosuppression and covid-19 anergy . Part 3 The antiviral metabolic allostasis and preventive immunostimulation  – How to induce zero risk for covid-19. Milan:  Ambrosiana University: 2021

 

[6]    Brera G.R Sars-Cov-2 allostasis and the people and person-centered prevention. A new prevention strategy based on a people metabolic and immune shield for the pandemic shutdown. Part 1 The Sars-Cov 2 entry and COVID-19. Milan. Università Ambrosiana , 2021.  ISBN: 9798530093906

 

[7]    Brera G R  Rischio zero  per il  COVID-19 con  l’ allostasi antivirale e l’immunostimolazione preventivamanuale di dieta antivirale e d’integrazione nutraceutica .Milano; Università Ambrosiana ed: 2022

 

[8]    Federico M.°  Biological and immune responses to current anti‐SARS‐ CoV‐2 mRNA vaccines beyond anti‐Spike antibody production .  Proceedings  of the Conference Person-Centered Medicine, prevention and adolescence; III° Session: Person-centered prevention risks from genetic vaccines ,early therapy of COVID-19; 2021 Nov.20 ; Milan, University Ambrosiana. 2021.p 44-45.   (° Direttore centro per la salute globale, Istituto Superiore di Sanità)

 

[9]    Atti del Congresso“  Person-Centered  Medicine, prevention  and adolescence” 3rd session : 20 Novembre 2021 – h 15-  : Prevenzione centrata sulla persona, rischi da vaccini genetici, terapia precoce del Covid-19 (in allegato)

 

[10]    Federico M. The conundrum of current anti-SARS-CoV-2 vaccines. 2021; Cytokine & Growth Factor Reviews. 60:46-51

[12]   Erika Molteni,  H. Sudre,  Liane S. Canas,  Sunil S. Bhopal, et al. Illness duration and symptom profile in a large cohort of symptomatic UK school-aged children tested for SARS-CoV-2. Lancet; 2021  internet   file:///C:/Users/Utente/Documents/UA/ricerca/Corona%202/Illness%20duration%20and%20symptom%20profile%20in%20symptomatic%20UK%20school-aged%20children%20tested%20for%20SARS-CoV-2%20-%20The%20Lancet%20Child%20&%20Adolescent%20Health.html

 

[13]   “Purtroppo quando la circolazione del virus diminuisce, l’età  delle infezioni primarie aumenta e poiché l’età è direttamente associata alla patogenicità, vaccinare i bambini-aggiungo gli adolescenti- può portare con probabilità a un più basso tasso d’infezione ma a un più alto tasso di casi fatali. In addizione in dipendenza del fatto della relativa durata dell’immunità indotta dai vaccini e dall’infezione e il tasso delle mutazioni antigeniche, la vaccinazione dei bambini potrebbe aumentare la frequenza di grandi epidemie stagionali, portando a un totale aumento dell’induzione della morbidità e mortalità indotta dal virus .   Lavine J S, Bjornstad O, Antia R. Vaccinating children against SARS-CoV-2 BMJ 2021; 373 :n1197  doi:10.1136/bmj.n1197

[14]  Ibidem 9

[15]  Ibidem 10

[16]  Ibidem

[17]  Ibidem 9-10

 

SOSTIENI LA RICERCA E LA FORMAZIONE

DELLA SCUOLA MEDICA DI MILANO

DONA

Riceverai il libro:  Brera G R  Rischio zero  per il  COVID-19 con  l’ allostasi antivirale e l’immunostimolazione preventivamanuale di dieta antivirale e d’integrazione nutraceutica .Milano; Università Ambrosiana ed: 2022

dopo la donazione inviare indirizzo a editorialdepartment@unambro.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.